La normativa - Leonardo Store

Vai ai contenuti
La tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro è contemplata
nel D.Lgs. n. 81/2008, che delinea i principi generali, definisce i luoghi di lavoro,
descrive i dispositivi di protezione individuale, gli agenti fisici, le sostanze
pericolose e fissa le sanzioni amministrative e penali (tabella di sintesi in Annesso 1).
L’adeguamento della menzionata normativa antinfortunistica al comparto
Difesa è sancito dal D.P.R. n. 90/2010 “Testo unico delle disposizioni
regolamentari in materia di ordinamento militare, a norma dell’articolo 14 della
legge 28 novembre 2005, n. 246 (scheda di raffronto con il D. Lgs. n. 81/2008 in Annesso
2), che al Titolo IV, Capo I:
− disciplina l’organizzazione e le attività dirette ad assicurare la tutela della
salute e sicurezza del personale militare e civile negli ambienti di lavoro e
durante le attività della Difesa, in territorio nazionale o all’estero;
− tiene conto delle particolari esigenze e delle peculiarità organizzative
dell’organizzazione militare.
La salvaguardia dell’integrità fisica dei dipendenti rappresenta, infatti, uno dei
mezzi per il conseguimento della massima efficienza di unità, enti e uffici,
nonché costituisce prioritario obiettivo istituzionale e dovere di ogni superiore
(art. 725 del D.P.R. n. 90/2010 in Annesso 3).
Secondo il combinato disposto del D.Lgs. n. 81/2008 e D.P.R. n. 90/2010:
− le attività svolte nel comparto Difesa corrispondenti a quelle di altri ambiti
lavorativi sono disciplinate dal D.Lgs. n. 81/2008 senza alcuna eccezione [ad.
es. riparazione veicoli, manutenzione immobili, cura aree verdi, mansioni d’ufficio ecc.];
− sono puntualmente individuate le particolari esigenze e le peculiarità
organizzative che ammettono, per il comparto Difesa, una applicazione
compatibile della normativa prevenzionistica (ad es. attività operative e
addestrative disciplinate da specifici procedimenti d’azione, missioni fuori area in
particolari contesti ambientali ecc.);
− le comunicazioni, denunce e segnalazioni in tema prevenzionistico vanno
indirizzate, anziché all’Azienda sanitaria locale territorialmente
competente, a specifiche unità organizzative (ad es. la 3^ Sezione “Vigilanza
Antinfortunistica” dell’Ufficio Logistico del Comando Generale è destinataria dei piani
di lavoro per la bonifica dall’amianto, delle notifiche preliminari, delle richieste di
autorizzazione in deroga e delle denunce di infortuni sul lavoro);
− la tutela delle informazioni concernenti l’efficienza dello strumento militare
impone, salvo talune eccezioni, l’impiego di professionalità interne al
comparto per la composizione del Servizio di Prevenzione e Protezione, per
le funzioni di medico competente o di rappresentante dei lavoratori per la
sicurezza;
DATI AZIENDALI
LEONARDO STORE di Daniela Lucia Grippa
via Chieti, 9 - 65024 Manoppello (Pescara)
www.leonardostore.it - leonardostore@pec.it - infoleonardostore@gmail.com
P.iva 02290000682


Privacy Policy
Torna ai contenuti